SHARE
Sotto Titolo : “Come l’aver dato ad un unica compagnia una continuità abbia regalato un disastro ai sardi”

Come ben sapete, Alitalia ha abbandonato le tratte in Continuità secondaria, da Alghero che è stata sostituita da Meridiana sulle tratte che vengono definite in Continuità Territoriale 2, di conseguenza attualmente la compagnia con sede ad Olbia ha il monopolio totale sulle principali rotte da/per la Sardegna.
Il tutto sotto l’occhio d’approvazione da parte della giunta regionale ed il suo assessore ai trasporti, il problema è che di questa serie di voli in regime monopolistico e convenzionati negli ultimi mesi molti son finiti a gambe all’aria, scomparsi dall’operativo della compagnia aerea sarda e con un blocco quindi della possibilità dei sardi residenti nelle città non più servite di utilizzare la tariffa che in principio era stata realizzata per loro.
Vediamo in chiaro la situazione attuale, con la situazione reale per VOLO DIRETTO (come da contratto) e voli che dovrebbero esser garantiti :

Cagliari – Napoli : 5 volte alla settimana (giornaliero)
Cagliari – Bologna : 2 volte al giorno (2 volte al giorno)
Cagliari – Palermo : Cancellato (giornaliero)
Cagliari – Firenze : Cancellato (giornaliero)
Cagliari – Torino : 4 volte alla settimana (giornaliero)
Cagliari – Verona : 4 volte alla settimana (giornaliero)
Alghero – Torino : Nessun volo diretto (Giornaliero)
Alghero – Bologna : Nessun volo diretto (Giornaliero)
Olbia – Bologna : 5 volte alla settimana (Giornaliero)
Olbia – Verona : 2 volte alla settimana (Giornaliero)

Come si può vedere, la situazione non è assolutamente rosea e l’impossibilità da parte di altre compagnie di operare queste rotte in modo da sopperire alla mancanza di Meridiana (e dei suoi problemi finanziari) ha creato una situazione che la Regione avrebbe già dovuto in qualche modo risanare. Facendo entrare altri competitor in modo da servire i sardi. E non tenendo una situazione del genere per favorire una compagnia sarda.

Una realtà quindi molto peggiore di quello che si paventava spesso e volentieri quando si diceva “Senza continuità non avremo nessun volo”, a me sembra che pure con il monopolio tante rotte non le abbiamo più, ma nel mentre i nostri politici son ben felici di partire via FCO o via LIN, tanto alla fine quelli che paghiamo di più siamo noi.

SHARE
Previous articleCos’è stato e cosa sarà, 2012 vs 2013
Next articleMeridiana : tutto cambia, tutto rimane uguale.
Cagliaritano di nascita, ha vissuto per anni facendo la spola fra L'Aquila, Roma e Cagliari. Studiando Cinema e poi Turismo, appassionato sin da piccolo di aerei per colpa del sentiero di discesa della 32 di Cagliari che passava proprio davanti a casa sua. La sua passione per l'aviazione è bilanciata dalla sua paura per gli aerei, difatti pur amandoli non esita a dire "Ogni volta che salgo su un aereo ho una fifa nera del decollo". Dopo aver aperto "Cagliari In Volo" che poi è diventato "Sardegna In Volo" si è successivamente occupato dell'apertura di "Sicilia In Volo" e del forum "Aviazione Italiana".