SHARE

Il mese tradizionalmente più caro ai turisti italiani e stranieri che visitano la Sardegna ha superato il giro di boa di Ferragosto: il terminal passeggeri dell’Aeroporto di Cagliari-Elmas si è affollato di vacanzieri ormai al termine delle ferie ma, anche, di viaggiatori appena all’inizio del loro soggiorno in terra sarda.
Questi i numeri del fine settimana appena trascorso: tra venerdì 13 e domenica 15 i passeggeri transitati nell’aeroporto del capoluogo sono stati in totale 28.423. Sempre per quanto riguarda l’aviazione commerciale, 154 gli aerei in arrivo a fronte di 153 in partenza.
Complici le tariffe alberghiere, generalmente più basse dopo il 15 di agosto. In molti (14.173 i passeggeri in arrivo contro i 14.250 in partenza) hanno scelto questo periodo per raggiungere la nostra isola: il mare ed il sole sono quelli di sempre ma, con i prezzi più bassi, è valsa la pena di tentare la ricerca di un posto disponibile a bordo dei tanti aerei che atterrano presso lo scalo cagliaritano.
Grazie ai lavori di ricondizionamento ed ampliamento affrontati negli anni scorsi, i tempi in cui la sovrapposizione di flussi importanti di passeggeri in arrivo ed in partenza metteva a dura prova le strutture aeroportuali sono finalmente lontani: gli spazi ampi e confortevoli della nuova aerostazione gestita da Sogaer consentono agli operatori di limitare al massimo i disagi per turisti e visitatori che, negli immancabili momenti di attesa, hanno a disposizione un’ampia gamma di negozi dove effettuare lo shopping. Se, invece, sono sete e fame a far da padrone, non resta che approfittare di ciò che propongono i servizi di ristorazione e bar, ormai presenti ad ogni piano del terminal. 

SHARE
Previous articleCharter in crescita all’aeroporto di Cagliari
Next articleInquinamento acustico aeroportuale
Cagliaritano di nascita, ha vissuto per anni facendo la spola fra L'Aquila, Roma e Cagliari. Studiando Cinema e poi Turismo, appassionato sin da piccolo di aerei per colpa del sentiero di discesa della 32 di Cagliari che passava proprio davanti a casa sua. La sua passione per l'aviazione è bilanciata dalla sua paura per gli aerei, difatti pur amandoli non esita a dire "Ogni volta che salgo su un aereo ho una fifa nera del decollo". Dopo aver aperto "Cagliari In Volo" che poi è diventato "Sardegna In Volo" si è successivamente occupato dell'apertura di "Sicilia In Volo" e del forum "Aviazione Italiana".